UN'INVENZIONE DI BERNI SALVA LA CORREGGESE
23/10/2016


CORREGGIO (Reggio Emilia) - La Correggese si salva in extremis dalla seconda  sconfitta consecuitiva grazie ad una invenzione di Stefano Berni che al quarto minuto di recupero trova il pareggio su calcio di punizione. L'Adriese, venuta a Correggio tutt'altro che arrendevole, passa in vantaggio all'ultimo secondo di primo tempo, poi nella ripresa la Correggese stenta in avvio ma con il passare dei minuti ritrova lo smalto costringendo i granata dell'Adriese a erigere delle barricate. Poi nei minuti di recupero il gol del pareggio.

CORREGGESE-ADRIESE 1-1 (pt. 0-1)
RETI:
45'pt. Marangon (A), 49'st. Berni (C)
CORREGGESE: Francabandiera, Ghizzardi, Rota, Landi, Bertozzini, Zuccolini, Macrì (dal 27'st. Berni), Rinaldi (dal 17'st. Serrotti), Cesca, Bovi (dal 17'st. Pittarello), Sciamanna. Allenatore Massimo Bagatti. A disposizione: Bartolini, Barilli, Ristori, Corbelli, Ghirardi, Pasi.
ADRIESE: Milan, Nava, Castellan, Meucci (dal 38'st. Bellemo), Ballarin, Colman, Dall'Ara (dal 27'st. Miani), Carteri, Matei, Marangon (dal 33'st. Bernardes), Greggio. Allenatore Oscar Cavallari. A disposizione: Bertasini, Gkaras, De Gregorio, Di Baari, Bellemo, Zanellato.
ARBITRO: Gabriele Cascella di Bari, assistenti: Luca Valletta di Napoli e Simone Amantea di Milano.
AMMONITI: Bertozzini, Macrì e Rota (Correggese); Greggio, Meucci, Castellan, Marangon (Adriese)

Mister Bagatti rivoluziona le pedine: dentro Rota, Zuccolini, Bovi e Cesca dal primo minuto, mentre Berni, Corbelli, Serrotti e Pasi vanno in panchina. A centrocampo Rinaldi sostituisce Davoli squalificato.
Sempre fedele al 4-3-1-2, l'allenatore biancorosso sposta Sciamanna a destra insignendo del ruolo di punta centrale a Cesca che sin dai primi minuti dimostra il suo stato di forma e con il modulo di mister Bagatti già nelle sue corde.
I granata dell'Adriese scendono in campo con la solita disposizione tattica, mister Cavallari con tutti gli effettivi a disposizione, inserisce la formazione migliore.
La partita si anima al 9' con una conclusione di Sciamanna che sfiora il palo alla sinistra del portiere Milan, poi la Correggese detta la partita concedendo agli avversari solo sporadici momenti per consentirle di rifiatare. Il gol però non arriva, ci provano più volte Cesca di testa e di piede, Zuccolini che non riesce ad agganciare in area dopo il velo di Sciamanna su calcio dalla bandierina, Macrì e Bovi con conclusioni fuori bersaglio.
Il campanello d'allarme per la Correggese che già al 21' aveva squillato debolmente con una conclusione di Marangon parata in due tempi da Francabandiera, suona prepotentemente al 35' quando le manovre della squadra ospite si fanno più fluide lanciando più volte i loro avanti in zona tiro.
Al 45' e un secondo l'Adriese passa in vantaggio, prorompente azione sulla destra che smarca Marangon che si fa spazio sulla linea dell'area correggese e lascia partire un tiro che si infila all'incrocio dei pali alla destra di Francabandiera che nulla può nella circostanza.
Nemmeno il tempo di rendersi conto della situazione di vantaggio che l'arbitro manda tutti negli spogliatoi per un tè caldo, bevanda che non risolve i problemi della Correggese che comunque rientra in campo senza lo smalto della prima mezz'ora di gioco.
Bagatti cambia inserendo forze fresche a centrocampo (Serrotti per Rinaldi) e in avanti trasformando lo schieramento da due punte e mezzo a tre pure (Pittarello per Bovi) e poco dopo rispolvera le qualità di Berni a centrocampo in sostituzione di Rinaldi.
La Correggese si getta all'arrembaggio provando in tutti i modi a scardinare la difesa dell'Adriese, ma le due conclusioni di Ghizzardi da fuori area, di Cesca e Serrotti dalla lunetta e di Zuccolini di testa da azione di calcio d'angolo, non portano fortuna alla Correggese.
Ma proprio quando sembrava tutto perduto, un fallo contestato di Ballarin su Cesca costringe l'arbitro a fischiare una punizione dal limite per la Correggese, Berni non si lascia scappare l'occasione e con un sinistro a girare infila la palla a mezza altezza a fil di palo alla destra del portiere Milan.
La Correggese si salva così dalla seconda sconfitta consecuitiva


La news stata vista 1895 volte

Notizia precedente:
CORREGGESE-ADRIESE, SEGUI LA DIRETTA
Notizia successiva:
GIOVANISSIMI, LA CORREGGESE LOTTA MA LA SPUNTA SAN MARTINO
 
LA STAGIONE DI SERIE D E' TERMINATA
CORREGGIO, 21 maggio 2020. Nella giornata di mercoledì 20 maggio si è riunito A Roma il Consiglio Federale che ha sancito la chiusura del campionato di Serie D per la stagione 2019/20, in seguito all’...
CORREGGESE AL SECONDO POSTO NELLA COPPA DI
CORREGGIO, 11 maggio 2020. La Correggese del patron Claudio Lazzaretti e del tecnico Cristian Serpini si conferma molto attenta anche al comportamento che i propri tesserati tengono sul terreno di gioco nei confronti del...
PROLUNGATA LA SOSTA DEL CAMPIONATO FINO AL
CORREGGIO, 2 maggio 2020. In seguito all'uscita del nuovo decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, avvenuta in data 26 aprile 2020 la Lega Nazionale Dilettanti ha prolungato la sospensione dei campionati fino...
RESTA FERMA L'ATTIVITA' DEL SETTORE GIOVAN
CORREGGIO, 18 marzo 2020. Così come avvenuto per la prima squadra, nel rispetto delle norme in seguito al perdurare dell'emergenza Coronavirus, la Correggese Calcio 1948 per tutelare la salute di tutti i propri ...
Altre news - Settore giovanile
   
Main Sponsor
S.S.D. CORREGGESE CALCIO 1948 arl: Via Fazzano, 4 - 42015 Correggio RE - TEL 0522.692265 - FAX 0522 642286 - P.Iva 01397880350
STADIO Comunale "Nuovo Stadio Walter Borelli" Via Fazzano, 4 - 42015 Correggio RE correggese@correggese.it
Sito internet by www.globe.st