STEFANO BERNI, ANIMA E CUORE PER LA CORREGGESE
05/11/2014


CORREGGIO (Reggio Emilia) -  Stefano Berni, reggiano doc con un inizio carriera da calciatore nelle fila della Reggiana, muove i primi passi sui campi della Boiardo Maer per poi passare all'età di 12 anni al Sassuolo dove partecipa in maglia neroverde al campionato Esordienti. Si accasa poi alla Reggiana dove completa la trafila delle giovanili fino all'ultima stagione da protagonista in maglia granata e con qualche apparizione con i galloni di capitano nella Berretti di mister Ferretti. Nella scorsa stagione Stefano Berni passa alla Correggese dove da protagonista e dopo aver ricoperto all'inizio il ruolo di attaccante, trova la sua dimensione sulla fascia arretrata.

Al secondo anno in maglia Correggese, Stefano Berni è entrato nel cuore di tutti grazie alla sua semplicità e in questa stagione, dopo un inizio di stagione un po' tribolato, fra vicende di ripescaggi e problemi di salute, il jolly biancorosso finalmente è tornato in campo dimostrando nelle ultime uscite il suo peso importante nella squadra titolare.
 
"Avevo ricominciato la preparazione atletica completamente - dice Berni - poi dopo la partita contro il Benevento in Coppa Italia Tim mi sono tornato a fare male strappandomi sopra al retto femorale. Questo mi ha fatto stare fermo due mesi. Pensavo di essere partito bene ma questo infortunio mi ha un po' tagliato le gambe. Adesso comunque è passata, devo recuperare appieno lo stato di forma perchè essere stato fermo due mesi si fa sentire alla fine di una partita. Vedo però che ogni settimana miglioro, quindi sono contento."
 
E come vede l'avvio di campionato a livello di squadra?
"All'inizio abbiamo fatto un po' fatica, perchè la vicenda del mancato ripescaggio non ci ha affatto aiutati. Ora stiamo cercando di rimetterci in carreggiata: direi che siamo sulla strada giusta perchè in allenamento si vede che ci impegniamo tutti e mettiamo sempre il massimo per migliorare. E' ovvio che ci vorrà del tempo, ma credo che in tutte le partite che abbiamo fatto fino ad adesso non ci sia mai stato un evidente demerito nostro in caso di sconfitta. Ogni partita entriamo in campo per vincere perchè sappiamo che ce la possiamo giocare fino in fondo."
 
Chi è Stefano Berni al di fuori della Correggese?
"Sono uno studente universitario, frequento ingegneria gestionale e sono al secondo anno. E' un po' difficile conciliare università e calcio, ma con impegno e fatica riesco a portare avanti anche l'impegno dello studio".
 
A questo punto della sua carriera lei non è più un "giovane", ma nemmeno un veterano: cosa si sente quando scende in campo?
"Credo di avere ancora moltissimo da imparare, perchè negli ultimi anni non sono mai riuscito a dare continuità alle mie presenze in campo. Devo trovare la continuità fisica in tutte le partite e lentamente migliorare nel mio ruolo"
 
A chi si ispira, calcisticamente?
Mi piace moltissimo Caceres, sia come giocatore che come personagio. Anche se non ha grandissime doti tecniche ci mette sempre un grandissimo impegno dal punto di vista agonistico, e questo a me piace tantissimo.
 
Nel poco tempo libero che le rimane cosa fa?
"Al momento sto seguendo un corso di primo soccorso con la Croce Rossa di Scandiano. Mi ha convinto mio cugino, e mi sono iscritto insieme a lui, ma devo dire che è molto interessante e soprattutto utile."
 
Lo scorso anno lei è arrivato a Correggio come punta, poi è finito a giocare in ruoli diversi.
"Nella mia carriera ho fatto di tutto, anche se principalmente ero centrocampista, almeno a livello giovanile. Poi ho giocato per qualche stagione da attaccante, fino allo scorso anno in cui sono tornato terzino e centrocampista."
 
Ma è stata una scelta sua o dell'allenatore?
"Fisicamente ho abbastanza corsa, e tatticamente non faccio fatica ad imparare le cose, quindi dopo un paio di settimane in cui il mister mi ha provato in quel ruolo sono riuscito ad applicare i suoi insegnamenti abbastanza bene. Anzi, ho fatto meno fatica lì che da attaccante"
 
Sì, però il vizio del gol le è rimasto.
Per fortuna sì, ogni tanto è bello anche fare gol. Segnare poi al rientro dopo un infortunio ha un sapore tutto particolare. Nella mia carriera non sono stato fortunatissimo con gli infortuni, ma ho sempre lavorato e sono felice che qualche volta le soddisfazioni arrivino.
Posso solo aggiungere una cosa? Vorrei dedicare il gol che ho fatto in campionato a Lyam. Lo scorso anno lo avevamo conosciuto bene perchè ogni domenica veniva alle nostre partite, e questa notizia ci ha lasciato tutti sconvolti. Io e lui avevamo legato abbastanza, e quindi vorei dedicare a lui il gol che ho fatto. Sono sicuro che gli avrebbe fatto piacere.
 
Per vedere le più belle foto in maglia biancorossa di Stefano Berni CLICCA QUI
 
Intervista e fotografie di Francesca Soli
 

La news stata vista 2733 volte

Notizia precedente:
LA FOTOGALLERY DI CORREGGESE-BELLARIA
Notizia successiva:
ATLETICO-CORREGGESE SARA' DIRETTA DA DIDU DI JESI
 
LA CORREGGESE CADE NEL DERBY
CORREGGIO, 20 gennaio 2021. La Correggese esce sconfitta dal F.lli Campari di Bagnolo nel derby contro la Bagnolese, punita dal gol di Formato in contropiede dopo che la formazione del tecnico Mattia Gori aveva chiuso i ...
FISSATO PER IL 27 GENNAIO IL RECUPERO CORR
CORREGGIO, 19 gennaio 2021. La Correggese è attesa da un piccolo tour del force, visto che dopo questa settimana con il derby con la Bagnolese in programma mercoledì 20 gennaio e la sfida in casa del Progre...
BAGNOLESE - CORREGGESE: MATCH PREVIEW
CORREGGIO, 19 gennaio 2021. Superata la vittoria casalinga ottenuta contro il Corticella, per la Correggese è già tempo di pensare al derby in casa della Bagnolese. La partita, valida per il recupero della ...
LA CORREGGESE SUPERA 4 - 0 IL CORTICELLA
CORREGGIO, 17 genaio 2021. La Correggese ritrova subito la vittoria dopo il ko della scorsa settimana a Fiorenzuola e lo fa con un secco 4 a 0 al Corticella, tra le mura amiche dello stadio Borelli. Non di certo la migli...
Altre news - Settore giovanile
   
Main Sponsor
S.S.D. CORREGGESE CALCIO 1948 arl: Via Fazzano, 4 - 42015 Correggio RE - TEL 0522.692265 - FAX 0522 642286 - P.Iva 01397880350
STADIO Comunale "Nuovo Stadio Walter Borelli" Via Fazzano, 4 - 42015 Correggio RE correggese@correggese.it
Sito internet by www.globe.st