Contatti: correggese@correggese.it (segreteria) - media@correggese.it (uff.stampa) - biglietteria@correggese.it (accrediti)
CORREGGESE JUNIORES, IL PUNTO CON MISTER MELARA
08/05/2018


CORREGGIO (Reggio Emilia) 08.05.2018 - Finita la stagione della prima squadra della Correggese, l'attenzione dei tifosi biancorossi si concentra ora sulla squadra Juniores che dal 10 Maggio, sarà impegnata con alcuni tornei estivi.
La Juniores di mister Melara ha affrontato una stagione con alterne fortune, prima un avvio scoppiettante, poi un vistoso calo che l'ha portata a raccogliere solo 1 punto in sei partite.
Nel girone di ritorno però, la Correggese trova le misure giuste e comincia a raccogliere quelle vittorie che la portano a sfiorare la clamorosa qualificazione ai playoff. I ragazzi di Melara devono infatti dire addio ai sogni di gloria solo davanti all'ultimo oscacolo nel confronto diretto con l'Imolese, che al Borelli ha dimostrato tutto il proprio valore. Una resa a testa alta che comunque lascia soddisfatto l'allenatore Matteo Melara per il cammino svolto per la crescita dei ragazzi, soprattutto nella seconda parte della stagione.

Mister Melara. Cosa è mancato alla sua squadra per centrare l'obiettivo playoff?
Analizzando tutta la stagione, credo che ci siamo portati fino alla fine tutti quei problemi che abbiamo dovuto affrontare nel girone di andata dove abbiamo perso troppi punti.

Problemi di che tipo?
Abbiamo improntato l'ossatura del gruppo su elementi molto giovani, molti di questi inseriti dopo una stagione, la scorsa, dalla squadra Allievi integrati con pochi elementi alla seconda esperienza nel campionato Juniores. Questo ha fatto si che malgrado alcune prestazioni importanti, siano mancati i punti, quelli dell' esperienza.

Ma cosa ha fatto scattare la molle nei ragazzi per riuscire ad affrontare un girone di ritorno da grande squadra?
Innanzitutto abbiamo migliorato la rosa soprattutto nel reparto difensivo, ma occorre anche dare i meriti ai ragazzi che durante la stagione sono cresciuti tantissimo. Molti dei miei ragazzi hanno avuto un exploit importante tant'è vero che alcuni sono stati convocati in prima squadra, qualcuno ha avuto dei minutaggi come Calcagno nella trasferta di Sansepolcr e qualcun'altro si è meritato la convocazione nelle rappresentative. Un'annata che io ritengo proficua per la società, perchè l'obiettivo di una squadra juniores non è soltanto cercare di vincere, ma di cercare nel vivaio talenti. E noi abbiamo dimostrato di averne. 

Dopo una grande rimonta a suon di vittorie, due battute brutte d'arresto che fanno sfumare sogni di gloria. Come se lo spiega?
La sconfitta con l'Imolese ci ha tagliato le gambe. Abbiamo affrontato una grande avversaria che ci ha colpiti due volte in dieci minuti, poi il resto è storia. A quel punto sono scemate le motivazioni e sette giorni dopo ancor una sconfitta contro il Lentigione. I "cugini" hanno percepito il profumo del derby più di noi, eravamo emotivamente ancora al tappeto. Poi con la Sammaurese abbiamo rispolverato l'orgoglio ed il 7-0 finale parla da solo. 

In un campionato dove possono giocare calciatori del 1999, la sua è una squadra ricca di giovani nati nel 2000 e addirittura alcuni nel 2001 e 2002. Pensa che per la Correggese della prossima stagione la società sia già a buon punto?
Avere giovani in grado di fare un biennio nello stesso campionato sia solo un bene. Ci sono stati diversi giovani classe 2000 che quest'anno sono stati impegnati in quasi tutte le partite e li credo già pronti per fare un salto di qualità. L'adattamento alla categoria è stato importante e con l'innesto di un paio di elementi di valore, credo si possa pensare ad un futuro importante.

Per il trainer di una squadra Juniores, dà più soddisfazione un ragazzo convocato in prima squadra, o in rappresentativa regionale o nazionale?
Penso che anche se la convocazione in una rappresentativa sia un passo importante, per un giovane alle porte del calcio che vale, la cosa più bella possa capitare sia quella di poter giocare in prima squadra. L'obiettivo dei ragazzi è quello di cercare di entrare nel mondo dei grandi, quindi anche chi riesce a ritagliarsi un piccolo spazio in tal senso, porta certo molte soddisfazioni al suo allenatore. 

Per un ragazzo della Juniores, quanto vale un salto in una prima squadra?
Il salto da una squadra del Campionato Juniores Nazionale alla Serie D è notevole, ma anche il salto in Eccellenza non lo è da meno. Con mister Masitto, abbiamo molto parlato in tal senso, e l'esordio anche se di soli 4 minuti di Calcagno domenica nel reparto offensivo a Sansepolcro abbia significato molto per tutti. Eppoi 4-5 elementi della Juniores sono sempre con la prima squadra durante la preparazione settimanale. Vuol dire che in previsione futura qualcosa di buono l'abbiamo fatto.

Finito il campionato ora ci si dedica ai tornei estivi. Con quali motivazioni?
Mettersi in luce e continuare a lavorare anche per il futuro. Oltre a tornei, abbiamo l'agenda aperta anche per amichevoli con squadre importanti. Chiudere bene l'annata sarebbe una bella vetrina per i ragazzi.

 


La news stata vista 1110 volte

Notizia precedente:
CORREGGESE-TUTTOCUOIO, GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA
Notizia successiva:
VIA AL TORNEO MAZZANTI-ORLANDI, CORREGGESE IN CAMPO IL 10 MAGGIO
 
LE GRADUATORIE DEI RIPESCAGGI
CORREGGIO, 21.07.2018. La Correggese prende atto di quanto riportato dal comunicato ufficiale 6 del 20.07 del comitato Interregionale che, rettificando quello di qualche ora prima, di fatto, la relega al 17esimo ed ultim...
IL RITORNO DI CORBELLI E GHIZZARDI
CORREGGIO, 18.07.2018. A distanza di un anno ritornano Patrick Corbelli e Filippo Ghizzardi. Un altro grande colpo della Correggese che si è assicurata due eccellenti laterali, che in biancorosso si erano gi&agrav...
LO STAFF DELLA NUOVA CORREGGESE
CORREGGIO, 17.07.2018. La Correggese, parallelamente all’allestimento della prima squadra, prosegue nella definizione dell’organigramma societario e dello staff tecnico. A livello dirigenziale, oltre a Rugge...
IN ATTESA DEL FUTURO
CORREGGIO, 16.07.2018. La Correggese, in una sorta di Sliding Doors calcistica, da un lato, ha completato l’iscrizione al Campionato di Eccellenza del Comitato Regionale Emiliano-Romagnolo ed al contestuale Campion...
Altre news - Settore giovanile
   
Main Sponsor

S.S.D. CORREGGESE CALCIO 1948 arl: Via Fazzano, 4 - 42015 Correggio RE - TEL 0522.692265 - FAX 0522 642286 - P.Iva 01397880350
STADIO Comunale "Nuovo Stadio Walter Borelli" Via Fazzano, 4 - 42015 Correggio RE correggese@correggese.it
Sito internet by www.globe.st